MiniFlash Touch: minori costi, migliori prestazioni

Punto di infiammabilità MiniFlash Touch scopri perché costa meno e garantisce migliori prestazioni.

MiniFlash Touch: minori costi, migliori prestazioni

Lo strumento per la determinazione del punto di infiammabilità MiniFlash Touch in accordo con i metodi ASTM D6450 ed ASTM D7094 permette di determinare il flash point garantendo maggiore accuratezza e minori costi per analisi oltre a garantire maggiore sicurezza e migliore riproducibilità.

Come riassunto nella tabella qui sotto il costo per analisi è ridotto grazie ad un minor impegno dell'operatore oltre alla riduzione dei rifiuti prodotti per analisi.
 

Miniflash touch cost per analysis


Per maggiori informazioni sui costi per analisi vedi l'articolo.

Oltre ai ridotti costi di gestione che permettono un veloce ritorno dell'investimento effettuato per l'acquisto dello strumento, il metodo di test Continuously Closed Cup Flash Point, secondo il quale il campione, volume 1 o 2 ml, viene testato in una coppa chiusa ermeticamente garantendo la massima sicurezza ed assicurando che non avvengano incidenti quali incendi del campione durante il test.

Il metodo ASTM D7094 è stato approvato per la caratterizzazione dei combustibili nel dicembre 2013 da comitato ASTM D02 in accordo con i seguenti metodi:
 
  • Fuel oils (D396)
  • Diesel fuel oils (D975)
  • Gas turbine fuel oils (D2880)
  • Kerosene (D3699)

Peraltro confermando quanto già rilevato durante numerosi round robin (RR:D02-1581), i risultati ottenuti secondo il metodo ASTM D7094 (MCCCFP - Modified Continuously Closed Cup Flash Point) non presenta scostamenti rilevanti rispetto a quanto ottenuto secondo il metodo ASTM D93 Procedura A (Pensky-Martens).
 
"there is no statistically significant bias observed between ASTM D7094 and ASTM D93 Procedure A”
 
Per maggiori informazioni vi preghiamo di prendere visione della press release, clicca qui.

Lo strumento MiniFlash Touch risulta essere ideale quindi per la determinazione del flashpoint di prodotti puri e finiti oltre ad essere perfettamente in grado di rilevare la presenza di contaminanti nel combustibile quali benzina nel gasolio oppure determinare la presenza di gasolio nell'olio lubrificante.

Applicazioni MiniFlash Touch:

Petrolchimico
Flash point di residui, bitume, asfalto, Jet Fuel, Diesel.
Vantaggi: alte temperature, sicurezza.

Farmaceutica

Flash point di prodotti contenenti solvente quali etanolo, IPA, glicerolo.
Vantaggi: piccoli volumi di campione (1 o 2 ml per test)

Trasporti
Flash point di prodotti infiammabili per la classificazione del trasporto.
Vantaggi: facilità d'uso, anche per personale non qualificato

Profumi e fragranze
Flash point di aromi contenti solventi a base alcool.
Vantaggi: piccoli volumi (1 o 2 ml di campione) e ridotti costi per test

Pitture e vernici
Flash point di pitture, vernici e smalti per lo stocaggio in sicurezza.
Vantaggi: piccoli volumi (1 o 2 ml di campione) e facilità di pulizia

Rifiuti
Analisi dei rifiuti industriali quali fanghi e filtri, test di miscele di idrocarburi ignote.
Vantaggi: piccoli volumi di campione (1 o 2 ml), capacità di scendere al di sotto della temperatura ambiente

Verifica del combustibile, manutenzione predittiva
Determinare la presenza di combustibile nell'olio lubrificante, la presenza di combustibile riduce la capacità lubrificante causando una maggiore usura meccanica dei motori.

Esercito
Approvato da NAVY, NATO, etc.

Per maggiori informazioni sul prodotto clicca qui, Scheda Prodotto.